L'impegno concreto di Ernestomeda per l'ambiente

Giornata mondiale dell’ambiente 2021

 

Quest’anno il tema della giornata mondiale dell’ambiente - indetta dalle Nazioni Unite - è il “Ripristino degli ecosistemi” con l’obiettivo di prevenire, fermare e invertire i danni inflitti agli ecosistemi del pianeta, cercando dunque di passare dallo sfruttamento della natura alla sua guarigione. La Giornata inoltre lancia ufficialmente il Decennio delle Nazioni Unite per il Ripristino dell’Ecosistema, introdotto con la missione globale di far rivivere miliardi di ettari, dalle foreste ai terreni agricoli, dalla cima delle montagne alle profondità del mare.

Per Ernestomeda, il tema della sostenibilità non riguarda una sola giornata ma è un impegno concreto che viene perseguito attivamente tutti i giorni, tanto da essere incluso tra i valori aziendali e diventare parte dei propri obiettivi per il futuro. Il progetto EMvironment nasce proprio da qui, dalla volontà di potenziare un atteggiamento responsabile e attivo nei confronti dell’ambiente e perseguire un autentico sviluppo eco-sostenibile conquistato passo dopo passo.

Ecco i traguardi raggiunti a oggi da Ernestomeda:

 

 

1) Alta Circolarità di Prodotto (Certificazione Cosmob)

Le componenti Ernestomeda possono raggiungere fino al 99% di circolarità del prodotto. Un risultato importante - certificato da Cosmob (centro tecnologico specifico per il settore legno-arredo) – che attesta che le risorse utilizzate nel processo produttivo siano nuovamente disponibili per essere reimpiegate.

2) Ernestomeda utilizza energia green al 100%.

L’impianto fotovoltaico copre tutti i 16.000 metri quadrati dello stabilimento, consentendo di trasformare l'energia irradiata dal sole in corrente elettrica e di utilizzarla per alimentare tutta l’attività industriale. Quando l’energia solare è minore viene utilizzata anche energia verde proveniente da fonti rinnovabili (certificata COFER).

 

 

3) Certificazione ambientale UNI EN ISO 14001

Una certificazione importante che regola tutti quegli aspetti che hanno un impatto sull’ambiente; come il monitoraggio dei consumi energetici, le emissioni in atmosfera, lo smaltimento dei rifiuti, ecc.

4) Ecodesign e studio LCA

La sostenibilità ambientale di un prodotto o di un processo, nasce principalmente in fase di progettazione attraverso lo studio LCA (Valutazione del Ciclo di Vita del Prodotto). Ernestomeda ha definito una propria procedura di “Ecodesign” con l’obiettivo di immettere sul mercato prodotti e materiali che abbiano il minore impatto ambientale possibile, dalla progettazione consapevole, all’utilizzo efficiente di risorse e materie prime, alla gestione dello smaltimento a fine vita del prodotto stesso.

5) Utilizzo di pannello ecologico (riciclato).

Per realizzare la struttura delle sue cucine, Ernestomeda utilizza IDROLEB, il pannello ecologico con ottime caratteristiche di idrorepellenza e con le più basse emissioni di formaldeide. Il pannello ecologico è realizzato al 100% con legno post-consumo.

 

 

6) Utilizzo di Materiali con bassissime emissioni di formaldeide e altri COV (Certificato e Cosmoblabel).

Ernestomeda tiene sotto controllo le emissioni attraverso controlli periodici e continuativi sia sul prodotto che sul processo produttivo.

7) Una Ernestomeda dura di più.

I prodotti Ernestomeda sono progettati per durare nel tempo. Per questo Ernestomeda mette a disposizione pezzi di ricambio per un lungo periodo, e fornisce dettagliate istruzioni di manutenzione e pulizia per garantire la lunga vita del prodotto.

Piccoli, grandi passi, nella profonda convinzione che il cambiamento passi attraverso l’impegno attivo di ognuno di noi.

 

 

Torna su
Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile, nonchè per finalità commerciali e di pubblicità.
Se procedi con la navigazione sul sito senza disabilitarli, ci autorizzi l'invio e l'utilizzo di cookie sul tuo dispositivo. Per leggere la nostra politica in materia di cookie, clicca qui.